PRESENTATO SUL PALCO DELL’ARISTON UN NUOVO PROGETTO PER AMATRICE
PRESENTATO SUL PALCO DELL’ARISTON UN NUOVO PROGETTO PER AMATRICE
PRESENTATO SUL PALCO DELL’ARISTON UN NUOVO PROGETTO PER AMATRICE

Grazie all’accordo tra Croce Rossa italiana e l’Associazione “Io ci sono Onlus”, presentato sul Palco del Teatro Ariston di Sanremo in occasione dell’avvio della 67° edizione del Festival, sarà realizzato il primo centro polifunzionale ad Amatrice, un luogo di aggregazione sociale molto importante. Ideatore dell’iniziativa, l’attore Raoul Bova. 

L’accordo tra “Io ci sono Onlus” e Croce Rossa Italiana

Siamo orgogliosi dell’accordo tra l’Associazione “Io ci sono Onlus” (http://www.associazioneiocisono.it/ ) e la Croce Rossa italiana, collaborazione che porterà alla realizzazione del primo centro polifunzionale ad Amatrice, un luogo di aggregazione sociale con spazi ludico-creativi e di ristoro eno-gastronomici, ma anche un punto di riferimento per la formazione e l’assistenza socio-sanitaria. Ideatore e promotore dell’iniziativa l’attore Raoul Bova, che ha presentato l’iniziativa ieri sera sul Palco del Teatro Ariston di Sanremo, in occasione dell’avvio della 67° edizione del Festival, e che voglio ringraziare.

La volontaria sul palco

E’ stata una serata molto intensa, anche per la presenza di una volontaria dei Soccorsi Speciali, Valeria Carlinfante, in rappresentanza del nostro grande mondo dei volontari, il cuore della CRI. Proprio sul palco della famosa kermesse, Valeria ha ricordato che il nostro motto è “non lasceremo solo nessuno”. Per l’impegno quotidiano, l’entusiasmo e la passione voglio ringraziare lei e tutti i volontari di Sanremo.

L’efficacia del progetto

Abbiamo deciso di appoggiare l’Associazione “Io ci sono” perché ha proposto qualcosa di concreto e diverso.  Ritengo che imporre cattedrali nel deserto sia dannoso per la collettività e, soprattutto, poco sostenibile nel medio e lungo periodo. Invece, questa iniziativa non solo nasce da una condivisione di intenti, ma si preoccupa di dare risposte ai bisogni di una comunità.